ORTICOLTURA

Zucchino, le nuove varietà per un mercato molto vivace

Crescono le produzioni in coltura protetta per ridurre i rischi da virus. Il mercato premia qualità, uniformità di colorazione,luncentezza e tenuta post raccolta

La coltura dello zucchino continua a essere un riferimento per l'orticoltura italiana anche nei recenti anni di crisi economica: infatti l'Italia rimane il principale paese sia di produzione sia di consumo in Europa. È quanto afferma Giuseppe Circella, product manager zucchino in Italia di Syngenta, analizzando il panorama tecnico e commerciale di questo ortaggio. «Il mercato domestico assorbe gran parte dei volumi, ma il consumo di prodotto all'estero è in graduale aumento, e così di pari passo anche le nostre esportazioni: 13.200 t nel 2010, 15.600 t nel 2011, 17.400 t nel 2013 (fonte: Elaborazioni Cso su dati Eurostat). Anche i consumi interni nella gdo sono aumentati nel primo trimestre 2014 (+5.3% rispetto allo stesso periodo del 2013, fonte: Italia Fruit News), mentre in generale i consumi orticoli sono calati. Dopo la crescita delle superfici nel 2013, localizzata innanzitutto nel Sud e nel Nord Italia per il pieno campo, in Lazio e Sicilia per il segmento protetto, anche gli impianti primaverili del 2014 hanno avuto un trend positivo». Purtroppo, aggiunge Circella, il mercato non ha premiato negli ultimi mesi la fiducia degli operatori e gli investimenti realizzati. «Dopo il periodo di ottima profittabilità nei mesi di novembre e dicembre 2013, in concomitanza con il danno produttivo causato in Spagna dal virus ToLCNDV, nella primavera 2014 le superfici e le condizioni climatiche hanno determinato cospicui volumi di prodotto in Italia, Spagna e altri paesi produttori, con intasamento del mercato e conseguenze sui prezzi». A livello tecnico si osserva «la tendenza all'anticipo della coltivazione protetta a fine estate a scapito del pieno campo, sia in Sicilia sia a Latina, per ridurre i rischi da virus e avere qualità di prodotto superiore e un periodo di produzione più lungo. Cresce la tendenza alla differenziazione del prodotto con aumento delle superfici di specialità italiane con fiore (tipologie screziata, “Altea” e romanesca). La qualità merceologica di frutto, in termini di lucentezza e uniformità di colorazione, e la tenuta in post-raccolta stanno acquisendo sempre più importanza sul mercato dello zucchino». Il mercato dello zucchino è quindi molto vivace, per cui l'interesse delle società sementiere nel proporre nuove varietà è altrettanto vivo.

Clause

Ninfa F1, zucchino di colore verde medio-scuro brillante, è la novità che Clause sta inserendo nel mercato di serra autunnale a Latina (con produzioni da ottobre a fine dicembre) e in Sicilia (da novembre a gennaio) e in quello di serra primaverile-autunnale a Verona (da aprile a giugno). Questa varietà si distingue per: 1. elevata precocità e produttività, con una pianta tuttavia vigorosa/rustica; 2. capacità di conservare la produzione elevata per cicli molto lunghi anche in condizioni difficili (in particolare a Latina la produzione prosegue consistente e di qualità anche a dicembre e, se ben condotta, sino a fine gennaio, mesi molto remunerativi); 3. capacità di entrare bene in produzione in autunno precoce anche con le alte temperature; 4. frutti di colore scuro brillante; 5. frutti di forma cilindrica (non clavati) e diritta. IR: WMV/ZYMV/Px.

Esasem
 
Esasem propone innanzitutto Graffiti F1, ibrido nella tipologia Greyzini, a frutto cilindrico, con leggero ingrossamento apicale, della lunghezza media di 12-15 cm. Il suo colore è verde chiaro con screziature di colore verde scuro. Graffiti F1 si presta anche per raccolte con il fiore. La pianta è rustica, molto compatta e forte, con ciclo medio-precoce e ottima fertilità. IR: ZYMV/Px. L'ottima produttività, che si protrae per un lungo periodo di tempo, è il tratto distintivo di un'altra novità, Oikos F1. La pianta, compatta a internodo corto, è eccellente nelle coltivazioni di pieno campo e ben si adatta anche alla coltura protetta. Il frutto ha forma allungata, cilindrica, di circa 20-22 cm di lunghezza, ed è leggermente rastremato con un attraente colore marezzato verde chiaro e strisce di un verde grigio più intenso. La polpa è bianca, croccante e particolarmente gustosa. IR: CMV/WMV/ZYMV/Px.

Four

Four (divisione di Blumen) presenta quattro novità. Claro F1 è un ibrido del tipo genovese a ciclo medio-precoce, adatto alla coltura in serra e pieno campo. La pianta è piuttosto contenuta, ma comunque vigorosa e dal portamento eretto. Il fogliame è maculato, a margine seghettato. Il frutto è cilindrico, lungo 15-17 cm, di colore verde chiaro e con punteggiatura media. Ottima è l'attaccatura del fiore, che si mantiene fresco per un lungo periodo. IR: CMV/ZYMV/PRSV/Px. Colosseo F1 è una varietà, derivata da un incrocio Fiorentino x Romanesco, per colture in serra e pieno campo, a frutto cilindrico, costoluto, con marezzature verde chiaro-verde scuro, lungo 18-21cm. Il fiore è grande e ben attaccato al frutto. Dietary F1, ibrido molto precoce e produttivo nella tipologia verde scuro (tipo Radiant), è consigliato per colture in serra e pieno campo. La pianta, di medio vigore, è a internodi corti e a fogliame aperto; presenta buona continuità produttiva per tutto il ciclo di sviluppo. I frutti, cilindrici e lunghi 18-20 cm, sono di colore verde brillante. Il fiore, di buone dimensioni, presenta ottima attaccatura e persistenza. IR: CMV/ZYMV/Px/Gc. Greyness F1 è un ibrido precoce ad alta produzione, di colore verde-grigio, del tipo Grey, adatto per coltura in serra e pieno campo. La pianta è contenuta e di medio vigore, tanto da rendere molto agevole la raccolta. Il frutto, cilindrico e lungo 15-17 cm, è molto lucido, con ottima tenuta del fiore. IR: CMV/ZYMV/Px/Gc. Infine Parsifal F1 è un nuovo ibrido a ciclo precoce nella tipologia verde scuro (tipo Radiant), adatto per il pieno campo e la serra, che si presta bene anche alle colture biologiche. La pianta è aperta, per facili raccolte. Il frutto è cilindrico, lungo 18-21 cm, di colore verde-medio brillante. Questa varietà presenta una produttività molto elevata e costante e manifesta tendenza alla partenocarpia.

Isi Sementi

Cinque sono le novità proposte da Isi Sementi. Alexander F1 è un ibrido a ciclo medio-precoce, adatto per coltivazioni in serra e pieno campo, con pianta vigorosa, rustica, sana e dal portamento eretto; gli internodi sono corti. Ha ottima capacità di produrre anche in condizioni difficili consentendo stacchi costanti e regolari. I frutti sono uniformi, dal colore verde medio brillante; la forma è cilindrica e la lunghezza di 16-18 cm. La varietà si presta a essere commercializzata anche con il fiore, che si presenta elegante e di ottima tenuta. IR: ZYMV/WMV/Gx/Px. Athos F1 è un ibrido a ciclo medio-precoce adatto per coltivazioni in serra e pieno campo, che si può commercializzare sia senza sia con il fiore. La pianta ha buona vigoria, portamento semieretto e internodi molto corti. I frutti, della lunghezza media di 16-18 cm, sono molto uniformi, hanno forma cilindrica e colore verde scuro. IR: CMV/ZYMV/WMV/Gx/Px.
ISI 76134 F1 è un ibrido, della tipologia romanesco-fiorentino, indicato per coltivazioni invernali in serra e primaverili in pieno campo. La pianta molto vigorosa e il robusto apparato radicale consentono alla varietà elevate produzioni nei periodi invernali. Il frutto, di notevoli dimensioni alla fioritura, presenta costolatura molto marcata e fiore persistente. Potter F1 è un ibrido medio-precoce con frutti molto uniformi, di colore bianco, della lunghezza di circa 10-12 cm. La pianta si presenta di medio vigore, con internodi corti, adatta a essere coltivata sia in serra sia in pieno campo. Varietà di elevata produttività, Potter F1 si può commercializzare sia con il fiore sia senza. IR: ZYMV/WMV. Vesuvio F1 è un ibrido a ciclo medio, molto produttivo e adatto per coltivazioni in serra e pieno campo. La pianta ha vigoria media, il portamento è semieretto e gli internodi sono corti. I frutti, della lunghezza media di 14-16 cm, si presentano molto uniformi e di colore verde striato, il fiore ha buona persistenza. IR: ZYMV/WMV.

Meridiem Seeds
 
La prima novità proposta da Meridiem Seeds è MS17 SQ 036 F1, un ibrido di elevata uniformità e alte produzioni, adatto ai trapianti di serra e pieno campo. La pianta, con internodi corti e portamento eretto, facilita notevolmente le operazioni di raccolta. Il frutto ha forma allungata e cilindrica e colore verde chiaro. IR: WMV/ZYMV/Gx/Px. MS17 SQ 041 F1 è un ibrido nella classe Greyzini, per semine e trapianti in pieno campo e in serra da gennaio a marzo. La pianta è compatta, eretta, di eccellente produzione e continuità, adatta anche per alti investimenti. Il frutto ha la forma classica della tipologia, leggermente clavata a piena maturità. IR: ZYMV/WMV/Gx/Px. Infine MS17 SQ 046 F1, tipico zucchino bolognese, è un ibrido di elevata uniformità e alte produzioni, adatto ai trapianti di pieno campo e serra. La pianta, con internodi corti, è aperta, facile da raccogliere. Il frutto presenta la tipica forma dello zucchino bolognese, di colore verde chiaro molto brillante. IR: WMV/ZYMV/Gx/Px.
 
Monsanto Vegetable Seeds
 
Due sono le novità che Monsanto Vegetable Seeds propone a marchio Seminis. SV9480YG F1, ideale per serra e piccolo tunnel, ha frutto cilindrico, di colore verde medio brillante con piccole lenticelle e peduncolo lungo, di ottima qualità e consistenza in autunno-inverno. La pianta è di medio vigore, compatta, aperta, con internodi corti e tollerante alle basse temperature e garantisce ottima produttività nei mesi invernali. Nel Centro-Sud il trapianto è indicato da inizio ottobre a fine dicembre, con raccolta da metà novembre a fine maggio. IR: Px. Sanità della pianta, continuità di produzione anche a temperature elevate, eccellente qualità dei frutti e resa elevata: sono i vantaggi che offre SV9494YG F1, zucchino a ciclo medio-precoce primaverile che si distingue proprio per le performance stabili durante la raccolta. La pianta è compatta, di medio vigore, a internodi corti. Il frutto è uniforme di colore scuro e brillante. IR WMV/ZYMV/Px.

Olter

Le novità di Olter (divisione di Blumen) sono due. Kolibri (OL 976) F1 è un ibrido di zucchino chiaro da fiore di tipologia intermedia fra romanesco (è costoluto come un romanesco) e sarzanese (è di colore chiaro uniforme), con ottima tenuta del fiore. La pianta, aperta e di medio vigore, garantisce la facile raccolta dei frutti e un'ottima produttività. Zufolo (OL 44311313) F1 è un nuovo ibrido nella tipologia verde scuro che mostra elevata tendenza alla partenocarpia. La pianta è ordinata, aperta e con internodi ravvicinati, tanto da consentire un'ottima visibilità dei frutti al momento della raccolta. Le foglie sono leggermente frastagliate e argentate. I frutti sono cilindrici e diritti, di colore verde medio-scuro brillante, con lunghezza di 18-20 cm. Il fiore di medie dimensioni ha buona attaccatura. Si adatta sia alla coltivazione invernale in serra, grazie alla partenocarpia che permette l'allegagione dei frutti anche in condizioni sfavorevoli, sia a quella primaverile estiva in pieno campo per la buona tolleranza a virus e oidio. La partenocarpia in inverno e la resistenza intermedia a oidio e CMV in estate permettono di mantenere elevata e costante la produzione. IR: CMV/Px/Gc.

Syngenta
 
Syngenta presenta quattro nuove varietà. Precocità, produttività e resistenze genetiche multi-virus e oidio sono i punti i forza di Eros F1, un ibrido di zucchino verde medio scuro, dal colore uniforme e brillante, con pianta compatta, ottimale per il ciclo di pieno campo estivo. IR: CMV/WMV/ZYMV/Gc/Px. Golden Glory F1, ibrido idoneo per il ciclo primaverile, l'estivo e l'autunnale, presenta un frutto cilindrico giallo, di alto pregio merceologico. IR: WMV/ZYMV/Gc/Px.
Kasos F1 è uno zucchino con frutto verde scuro e uniforme, ideale per anticipo dei trapianti protetti anche a inizio agosto in Sicilia. La pianta è compatta a internodi corti, mostra grande precocità produttiva, adattamento a temperature elevate e resistenza a oidio. Ottima è la tenuta dei frutti in post raccolta. IR: Px. Melissa F1, ideale per cicli primaverili e autunnali, per qualità di frutto e di fiore si colloca nel segmento Altea. Il frutto è chiaro screziato, con fiore persistente molto bello. Mostra elevata produttività. IR: WMV/ZYMV/Px.

Allegati

Scarica il file: Zucchino, le nuove varietà per un mercato molto vivace
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome