L’inverno non demorde

Prezzi dei prodotti ortofrutticoli (dall’1 all’ 8 marzo)

L’offerta di prodotti orticoli è fortemente condizionata dalla situazione meteo: in generale si nota un certo abbassamento delle quotazioni – la situazione si potrebbe però rovesciare a breve. Da notare che in altre parti d Europa la situazione è gravemente condizionata dal procrastinarsi dell’inverno.

L’offerta di prodotti orticoli è fortemente condizionata dalla situazione meteo: in generale si nota un certo abbassamento delle quotazioni – la situazione si potrebbe però rovesciare a breve. Da notare che in altre parti d Europa la situazione è gravemente condizionata dal procrastinarsi dell’inverno – nel Sud della Spagna le piogge e le temperature limitano le raccolte delle fragole e degli ortaggi, alla frontiera fra Spagna e Francia i trasporti sono rallentati dalle nevicate.

I listini mettono in luce sia rialzi (in particolare sui prodotti conservati) che ribassi. L’offerta potrebbe però modificarsi durante la settimana con l’irrigidimento delle temperature in Italia e il minore afflusso di merci dell'estero.

Orticole: in ribasso i carciofi (i violetti siciliani costano di più rispetto ai pugliesi 0,35-0,50 euro per capolino – i TeMa sardi a 0,10-0,20 euro – i prodotti egiziani a 0,15-0,25 euro unità).

Il commento completo e i prezzi dei prodotti ortofrutticoli su Terra e Vita.
Per abbonarsi: http://www.agricoltura24.com/agricoltura/p_1076.html

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome