Giù melanzane cavoli e zucchine

Prezzi dei prodotti ortofrutticoli (dal 23 al 30 novembre)

Il mercato ortofrutticolo langue. Nonostante l’entrata nel periodo natalizio continuano a segnalarsi ribassi delle quotazioni, che talora appaiono anche cospicui. Per i prodotti orticoli durante la settimana di contrattazione i ridimensionamenti più rilevanti hanno riguardato le melanzane, le cipolle fresche, i pomodori cilegini, le zucchine – in questi casi i ribassi sono stati anche ben superiori ai 20 cent/kg.

Il mercato ortofrutticolo langue. Nonostante l’entrata nel periodo natalizio continuano a segnalarsi ribassi delle quotazioni, che talora appaiono anche cospicui. Per i prodotti orticoli durante la settimana di contrattazione i ridimensionamenti più rilevanti hanno riguardato le melanzane, le cipolle fresche, i pomodori cilegini, le zucchine – in questi casi i ribassi sono stati anche ben superiori ai 20 cent/kg.

In discesa (ma con valori settimanali minori) anche le carote, i cavoli broccoli (25 cent in due settimane) e i peperoni. In ribasso anche i prezzi dei cavoli cappucci (8 pezzi a 0,45 €/kg circa) e i cardi (1,20 €/kg circa).

Stabili i carciofi (Te.ma a 0,45 €/unità), i cavolfiori (che sono saliti, poi lunedi 30 di nuovo scesi), i cetrioli, i radicchi (Verona a 1 €/kg circa, Castelfranco attorno a 1,90 €/kg, Treviso lunghi a 0,80 € circa), con l’eccezione dei Treviso Tardivi (4,506 €/ kg). Stabili tutte le tipologie di pomodoro, a eccezione dei già citati ciliegini. Netto l’aumento d’offerta delle zucchine – conseguente e repentino il calo dei prezzi (scure lunghe 70 cent in due settimane).

Il commento completo e i prezzi dei prodotti ortofrutticoli su Terra e Vita.
Per abbonarsi: http://www.agricoltura24.com/agricoltura/p_1076.html

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome